fonsai-unipol-258-200x140Il procuratore aggiunto di Milano, Alfredo Robledo, e il sostituto procuratore Luigi Orsi hanno chiuso ieri 13.11.2013 l’inchiesta sul gruppo Fondiaria Sai notificando a Salvatore Ligresti e a Giancarlo Giannini -quest’ultimo  presidente dell’ISVAP (ora denominata IVASS), Autorithy che si occupava della vigilanza sulle compagnie assicurative-  la richiesta di rinvio a giudizio per i reati di corruzione e concorso in corruzione.

I Pubblici Ministeri sono quindi giunti alla conclusione che Giannini, negli anni dal 2002 al 2010, ha effettivamente protetto e coperto le malversazioni del clan Ligresti.

E’ stato infatti appurato che Giannini aveva proposto ad un dirigente della vigilanza, Giovanni Cucinotta,  il quale aveva già dal 2009 segnalato problemi sulle riserve del gruppo, di rinviare  le ispezioni, che infatti partirono solo nell’ottobre del 2010; parimenti, aveva ostacolato il capo dell’ispettorato, Ignazio Bertuglia, il quale intendeva indagare sui compensi per milioni di euro che il gruppo  FONSAI elargiva a Salvatore e Jonella Ligresti mediante contratti di consulenza mai sottoposti nemmeno al vaglio del consiglio di amministrazione della società.

Tutto  questo gioca ovviamente a  favore dei  risparmiatori, i quali potranno costituirsi come parti civili per ottenere il risarcimento dei danni subiti non solo a Torino, ma anche a Milano

OCCORRE SOLO AGIRE IN FRETTA!

Ecco una scheda dei dati e documenti che dovete recuperare:

Titoli Acquistati   AZIONI □    OBBLIGAZIONI □    Altro □
 
Descrizione titolo————-  Importo—————– Data—————— acquisito/vendita/aumento di capitale———————– minusvalenza————–
___________________  _______________  _____________  _______________________________________  __________________
___________________  _______________  _____________  _______________________________________  __________________
___________________  _______________  _____________  _______________________________________  __________________
___________________  _______________  _____________  _______________________________________  __________________
 
Da allegare:
1 – copia dell’ordine di acquisto;
2 – copia dell’ordine di eseguito;
3 – copia dell’ordine di vendita/scadenza titolo (eventuale);
4 – documento attestante l’importo realizzato alla scadenza o alla vendita del titolo (eventuale);
5 – documento attestante l’attuale possesso dei titoli;
6 – copia documento d’identità valido e del codice fiscale dell’intestatario (o tutti i cointestatari dei titoli come sopra indicati).
Importo totale investito in Euro __________________________________________________
Banca e filiale dove è stato effettuato l’acquisto _____________________________________